fistq

coni

C. Centro di
A. Avviamento allo
S. Sport

msp

ewuf

ewwa

Ginnastiche energetiche

La millenaria cultura Cinese si è occupata da sempre di preservare e migliorare la salute del corpo e della mente dell’essere umano, sviluppando tecniche e metodi di ogni tipo e agendo su ogni fascia di età, partendo con i più piccoli e terminando con gli anziani.

Per i cinesi l’immagine della salute psico-fisica è fondata principalmente sul concetto di una libera e armoniosa circolazione dell’energia vitale, conosciuta con il termine Qi. Moltissimi fattori sia esterni che interni influenzano costantemente la circolazione del qi all’interno del corpo, come ad esempio il clima, l’alimentazione, le abitudini di vita, l’attività sessuale, le emozioni e logicamente il trascorrere del tempo.

Per ognuno di questi fattori di disturbo sono stati sviluppati dei sistemi di prevenzione molto efficaci, che affiancano da sempre la pratica della medicina tradizionale cinese.
Tra questi sistemi di prevenzione e di cura esistono appunto le Ginnastiche Energetiche Cinesi, le quali assumono nomi diversi in base ai luoghi di provenienza, all’azione svolta e al tipo di influenza storica e religiosa ricevuta con il passare dei secoli.

Ma prescindendo dalle origini di ciascuna di esse, queste ginnastiche energetiche hanno in comune una serie di effetti salutari e benefici sull’organismo, il quale ne trae giovamento non solo durante la pratica ma soprattutto con il trascorrere del tempo. In Cina, per ogni fascia di età esistono appropriate forme di Ginnastica Energetica, le quali si articolano ed evolvono progressivamente l’una dietro l’altra, adattandosi e plasmandosi perfettamente in base alle differenti necessità richieste (Yi jing Chin, Lian Jing Luo, Pa tuan Chin, Dao Yin, Lian Gong, Duan Gong ecc.).

All’interno della nostra Scuola i corsi di Ginnastica Energetica sono rivolti principalmente a due fasce di età ben distinte tra loro, la prima fascia è composta da persone con un età media che oscilla tra i 45 e i 55 anni, mentre la seconda fascia comprende partecipanti a partire dai 55 anni in poi.

Gli esercizi energetici utilizzati all’interno dei nostri corsi sono principalmente di impronta Daoista, anche se non mancano esercizi provenienti da altre fonti. Gli obbiettivi a cui mirano questi corsi sono molteplici e difficilmente riassumibili in poche righe di testo, essi spaziano infatti dal lavoro sui canali energetici a quello rivolto sulla psiche e sulle emozioni, fino ad approdare verso l’aspetto socio-umanitario.

La struttura dei corsi svolti nella nostra Scuola può sommariamente essere riassunta in 4 aspetti fondamentali sui quali rivolgiamo tutte le nostre attenzioni.

  • L’aspetto energetico: esso è diretto verso lo sblocco e la libera circolazione dei canali energetici del corpo, conosciuti con il termine di meridiani (Jingluo). Questi esercizi favoriscono, appunto, la circolazione energetica nell’uomo, utilizzando l’esecuzione di precisi movimenti associati a tecniche respiratorie, le quali permettono di sincronizzare il flusso energetico con quello respiratorio.
    Gli effetti che ne derivano sono dati da una maggiore distribuzione dell’energia vitale dell’organismo, la quale in base ai concetti della Medicina Tradizionale Cinese, migliora di conseguenza l’elasticità e il nutrimento dei tendini e delle articolazioni, favorisce le attività fisiologiche dei sistemi e degli apparati (digestivo, respiratorio, circolatorio, immunitario, endocrino, nervoso ecc.), ottenendo alcuni effetti molto importanti come l’aumento della risposta immunitaria, il miglioramento dell’attività digestiva ed escretiva, il riequilibrio di alcune funzioni cardio-circolatorie (memoria, pressione arterio-venosa, microcircolazione periferica, aritmie ecc.), garantendo in questo modo un aumento dello stato di benessere generale.
  • L’aspetto motorio, il quale invece agisce migliorando il controllo del corpo attraverso l’aumento dell’equilibrio, della coordinazione e della stabilità, agendo in modo diretto sul tono posturale, il quale a sua volta favorisce un miglioramento di tutte quelle patologie connesse con il sistema osteo-articolare e muscolare, come ad esempio alcuni casi di dolore mioarticolare cronico.
  • L’aspetto psicoemotivo, il quale agisce sia sulla componente mentale che su quella emotiva, favorendo anche in questo caso un miglioramento dello stato generale del praticante.
    Attraverso un lavoro respiratorio, infatti, si agisce direttamente sul controllo degli stati ansiosi i quali di conseguenza riducono alcuni spiacevoli effetti che accompagnano questo fastidioso stato interiore.
    Attraverso la pratica di questo aspetto spesso si assiste anche ad un aumento della determinazione ad affrontare la vita, associato ad una ritrovata autostima, la quale alcune volte aiuta il praticante a intraprendere nuove “attività” di tipo sociale, dilettantistico o altro, facendolo sentire nuovamente in pista e risvegliando in esso la voglia e la gioia di vivere.
  • L’aspetto socio-umanitario, il quale garantisce la presenza costante (anche la domenica) di un luogo dove ritrovarsi tra amici e sentirsi parte di un “qualcosa”.
    Questo aspetto non deve essere assolutamente sottovalutato, in quanto in molti casi, esso rappresenta un valido strumento per vincere la solitudine e il senso di inadeguatezza che alcuni individui sperimentano in particolari momenti della loro vita.

Anche nel caso dei corsi di Ginnastica Energetica, la nostra Scuola adotta il metodo Xiu Zhen Dao, grazie al quale diviene più semplice trasmettere ai praticanti l’importanza tecnica, filosofica, medica e storica, legata alla disciplina che stanno svolgendo, compresa di tutti quegli aspetti che trasformano una apparente “ginnastica” in uno strumento per il miglioramento psicofisico individuale.