Antiaggressione Femminile

All’interno della nostra Scuola vi è un corso destinato unicamente alla difesa personale femminile, il cui programma è stato messo a punto nel corso di diversi anni di studio, al fine di raggiungere gli obbiettivi prefissati.

Il nostro primo obbiettivo è quello di non “illudere” le partecipanti, fornendo loro una versione “falsa e mimata” di una reale aggressione; bensì tentiamo di far prendere loro coscienza dei veri pericoli che questa situazione rappresenta e quale siano le uniche reazioni possibili in simili circostanze.

Il programma del corso si suddivide in tre parti ben distinte, ognuna delle quali è finalizzata a migliorare le caratteristiche psico-fisiche delle partecipanti.

La prima parte (la più importante) è dedicata all’addestramento psico-emotivo delle allieve, il quale risulta essere l’aspetto fondamentale di tutto lo studio. Grazie a questo particolare sistema di addestramento, le allieve vengono preparate ad affrontare il temuto “effetto sorpresa” causato da una reale situazione di aggressione.

All’atto pratico infatti, conta ben poco la conoscenza di tecniche di difesa, se lo spavento causato dall’effetto sorpresa, paralizza la vittima rendendola impotente ad ogni possibile reazione. Per questo motivo, le nostre ragazze seguono un addestramento finalizzato al superamento, almeno parziale, di questo enorme ostacolo emotivo. Durante le fasi di addestramento infatti vengono fatte sperimentare alle ragazze situazioni ad alto grado di coinvolgimento emotivo, nelle quali esse devono lentamente imparare ad abituarsi, fino a divenire in grado di gestirle senza perdere il controllo della situazione.

Dopo questa fase, si passa all’insegnamento delle tecniche di difesa, le quali devono essere semplici ed efficaci, in modo da poter essere universalmente applicabili e rispondere a situazioni di reale aggressione. In questa fase di studio viene affrontato anche l’utilizzo di oggetti di uso comune (borsetta, libri, cellulare, sciarpe, foulard, ombrelli, ecc.) come armi di difesa.

La terza parte dello studio è dedicata all’aumento della potenza espressa nelle tecniche utilizzate e ai sistemi di evasione e allontanamento dalla scena dell’aggressione. In questa parte di programma vengono allenate le capacità di percezione spaziale delle partecipanti, al fine di renderle in grado di tenere sempre sotto controllo le possibili vie di fuga.

Infine vi è una parte dedicata unicamente allo studio anatomo-fisiologico del corpo umano, che permette di conoscere la vulnerabilità dell’organismo, compresi i carichi di rottura ossea e le direzioni di applicazione delle forze.

L’intero programma didattico segue i principi di applicazione propri dello stile della nostra Scuola (Metodo XiuZhenDao) e si prefigge lo scopo di aumentare l’autocontrollo delle partecipanti, nonchè la sicurezza in se stesse e la capacità decisionale nell’affrontare gli ostacoli della vita.

 

orario dei corsi