Kung Fu Wu Shu per bambini

La Disciplina del Wushu non deve essere intesa solo come aspetto dedicato agli adulti, al contrario, questa pratica offre delle possibilità molto interessanti anche nei confronti dei più piccoli.

Utilizzata in Cina come pratica per il mantenimento della salute psico-fisica, la disciplina del Wushu si adatta perfettamente anche alle diverse esigenze fisiologiche connesse con lo sviluppo e la crescita dei bambini. Dinamico, armonico, elastico, forte e divertente, il Wushu adattato ai bambini offre loro un’alternativa ai soliti sport, favorendo alcune volte addirittura un’ottima preparazione atletica per l’avviamento ad altre discipline sportive.

In Cina il Wushu è materia ufficiale di studio nelle scuole inferiori e superiori, oltre ad essere addirittura una materia Universitaria (presso le Università di educazione Fisica e dello Sport). Proprio per questo motivo un intero settore del Wushu è appositamente studiato per l’utilizzo da parte dei bambini e mira principalmente alla loro salute, irrobustendo il fisico in tutte le sue componenti, favorendo e armonizzando la crescita auxologica e stimolando la consapevolezza della propria identità.

Le forme e gli esercizi dedicati ai bambini sono suddivise in vari livelli in modo da adattarsi perfettamente alle esigenze di ogni età, inoltre questi esercizi sono finalizzati al raggiungimento di specifici obbiettivi legati alla crescita del bambino.
Durante la pratica del Wushu, il bambino sviluppa e allena differenti qualità psicofisiche, come ad esempio il movimento in tutte le direzioni e l’uso contemporaneo di tutte le parti del corpo, ciò favorisce la coordinazione e l’equilibrio nonché una crescita omogenea di tutti i distretti dell’organismo.

Il caratteristico lavoro muscolare del Wushu rende elastici i tendini e le articolazioni, migliora la circolazione sanguigna e rinforza lo scheletro, oltre ad avere un effetto positivo sulla contrazione muscolare.

Anche gli organi interni e i tessuti traggono beneficio dalla pratica di questa disciplina, nonché il sistema immunitario.

Anche sotto l’aspetto psico-emotivo, il Wushu si contraddistingue per le sue ottime qualità, offrendo innanzitutto una forma di “sfogo” positivo alla vivacità del bambino e stimolandolo verso uno sviluppo della propria sicurezza e autostima.

Inoltre il bambino impara gradualmente a relazionarsi con i propri limiti, aumentando in questo modo la propria consapevolezza e migliorando i rapporti di relazione con gli altri.
Infine questa pratica offre un diversivo ai soliti sport e garantisce una fonte inesauribile di divertimento per il bambino, il quale affronta i diversi esercizi (sia singolarmente che in coppia o in gruppo) con grande interesse e curiosità.

I nostri corsi di Wu Shu per bambini offerti dalla Scuola sono progettati per integrare la corretta pratica di questa disciplina con il divertimento, promuovendo il rispetto delle regole e lo sviluppo delle capacità motorie. Vogliamo assicurarci che ogni bambino possa godere appieno dei benefici di questa esperienza, vivendo momenti entusiasmanti e divertenti. Il nostro approccio mira a mantenere alta la motivazione dei giovani praticanti, combinando l’apprendimento del Wu Shu con momenti di gioco e divertimento.

Anche in questo caso, il sistema didattico si avvale dell’utilizzo dello stile della Scuola (Metodo Xiu Zhen Dao) grazie al quale è possibile aiutare i bambini a comprendere meglio la disciplina che stanno praticando.

Gli schemi di insegnamento della nostra Scuola si rifanno ai protocolli classici utilizzati attualmente in Cina, ma differiscono da essi per alcuni aspetti legati principalmente alla teoria insegnata e ad alcuni esercizi praticati.

L’aspetto che più differisce dai sistemi di insegnamento classico Cinese è, appunto, quello relativo alla teoria associata alla pratica, teoria che viene offerta al bambino sotto forma di racconti e piccole storie in modo da stimolare la sua fantasia e la sua curiosità.
Questo sistema offre dei vantaggi piuttosto importanti in quanto, attraverso il gioco, permette la trasmissione al bambino di quella parte teorica che indissolubilmente non deve separarsi dalla pratica.

I nostri piccoli allievi si avvicinano pertanto alla scoperta di questo mondo, non solo praticandone le forme che esso possiede, ma scoprendo magari anche un po’ di storia o affrontando gli stili e le suddivisioni classiche che il Wushu possiede, il tutto in versione “Racconti e storielle”, le quali al tempo stesso formano e divertono questi “piccoli draghi del Wushu”.